Book your holidays
in Sirmione

Edit / Delete a
Reservation

Cenni Storici

Grazie alla sua felice posizione naturale, le diverse epoche storiche hanno lasciato a Sirmione segni indelebili.

I primi insediamenti di palafitte risalgono all’Età del Bronzo (secondo millennio a.C.).  In epoca romana fu stazione di villeggiatura di famiglie altolocate.
Nel XII sec. Sirmione passò sotto il dominio degli Scaligeri che la circondarono di mura e vi costruirono la rocca.
Nel 1405 Sirmione passò sotto il dominio di Venezia, e nel 1853 entrò a far parte del Regno d'Italia unificato.

Sirmione è rinomata e conosciuta in tutto il mondo per le sue acque termali, i lavori di intubazione delle acque si svolsero sul finire del XIX secolo.
Scegliere l’Hotel Eden per una vacanza a Sirmione è concedersi di vivere delle emozioni difficili da dimenticare. Innanzitutto sarete rapiti dalla incantevole magìa del Garda, una magìa che nel corso dei secoli ha saputo catturare gli spiriti e le menti più sensibili.


Catullo, il poeta latino che visse a Sirmione, la città dei baci, e si innamorò:
"Baciami mille volte e ancora cento
poi nuovamente mille e ancora cento
e dopo ancora mille e dopo cento,
e poi confonderemo le migliaia
tutte insieme per non saperle mai,
perché nessun maligno porti male
sapendo quanti sono i nostri baci."
(87 a.C. – 54 a.C.)

Scrive Johann Wolfgang Goethe nel 1876:

"Quanto vorrei avere i miei amici accanto a me per godere insieme del panorama che mi si presenta innanzi... Il meraviglioso Lago di Garda"

O ancora Herbert Lawrence, nel 1912: "...Il lago è azzurro cupo, imporporato e limpido come un gioiello. I battelli vanno con vele color del cedro".

Ma non solo.

Scegliendo l’Eden vi sorprenderete nello scoprire un design hotel che - nella piacevolezza dei più moderni comfort - è ancora intriso di fascino e di storia.

Qui infatti, nel maggio del 1920 fu ospite il celebre scrittore Ezra Pound che colpito dall’atmosfera dell’hotel e dalla bellezza di Sirmione, così scrisse all’amico James Joyce: "Caro Joyce: qui sono a casa mia. Non so quali possano essere i vostri impegni o se abbiate la salute necessaria per il viaggio, ma vorrei che trascorreste una settimana qui con me a mio carico, come mio ospite o comunque si dica. Il luogo vale il viaggio. Avete la garanzia di Catullo e del Sottoscritto".

Ha ragione Pound: vi sentirete anche voi "a casa vostra".

E ancora Maria Callas...

Callas visse a Sirmione con il marito Giovan Battista Meneghini.
“Non sono un angelo e non pretendo di esserlo. Non è uno dei miei ruoli”
Maria Callas
(1923 -1977)